×

Editoriale

Intitolata ‘Gentleman at ease’, la nuova collezione di Brunello Cucinelli è davvero un’ode all’eleganza maschile ma in chiave rilassata come piace al designer, rilassata ma esatta, perché ogni dettaglio deve essere al proprio posto. E anche se Cucinelli, solitamente, non si concede a riferimenti rétro, qui ne sceglie uno d’eccellenza ovvero Marlon Brando, con la sua nonchalance adatta a comunicare una perfetta idea di comfort disinvolto. Forse è anche per questo che tra i tessuti d’elezione c’è il velluto a coste, insieme al fustagno, come in un abito sartoriale tre pezzi in una profonda sfumatura di bordeaux o in un altro completo marrone portato con pull a V e camicia a righe. L’idea di rilassatezza è data anche dai maglioni a collo alto e le maglie a righe, in versione dolcevita e girocollo, portati spesso sotto i blazer un poco più comodi del solito. Non mancano tute sportive e track pants, capi che ormai sembrano indispensabili nel guardaroba di ogni uomo.