×

Editoriale

La nuova collezione di Brunello Cucinelli propone uno stile consolidato, solo ritoccato nelle linee, un po’ più morbide, e nelle proporzioni, con giacche e pantaloni che si allungano leggermente. I capi procedono per stratificazione, T-shirt, gilet o camicia e maglione di alpaca, quindi morbido come una nuvola, giacca e cappotto o shearling, portati con pantaloni di velluto a coste o jeans slim che si stringono ulteriormente sul fondo con risvolto. Il velluto, trattato come cachemire, è usato anche per i completi e lo smoking, quindi effetto di massima luminosità e un pizzico di magia per le superfici che cangiano in base alla luce. La sensazione di comfort raffinato viene anche dalla scelta cromatica, basata su toni caldi e tonali.