×

Editoriale

Cominciava a lasciarsi andare già nella scorsa stagione Jason Wu, direttore creativo di Boss, inserendo nel rigore del marchio tedesco stampe floreali e plissettature. Per l’inverno la rivoluzione si fa più marcata e, oltre ai fiori che decorano abiti e cappotti, s’impongono linee morbide enfatizzate da strisce ondulate in seta che attraversano le superfici di top, coat e tuniche extralong o in tessuto multicolore agugliato che spicca, ad esempio, su di un dolcevita nero. Anche nei look più minimali e monocromo spicca la tendenza ad una fluidità che si esprime in gonne scampanate e in pantaloni morbidi, mentre l’effetto dello chiffon sbrindellato accoppiato con le paillette sugli abiti del finale non crea solo movimento ma anche un ruvido effetto bouclé davvero sorprendente.