×

Editoriale

Un’esplosione stellare luminosa. Delle supernovae glamour. Bagliori metallici accendono le superfici che diventano vive, dense, percorse da ricami policromi o indomiti motivi in fil coupé. I baluginii della nuova collezione Blumarine mettono da parte il tipico spirito romantico e ci proiettano in una dimensione glamour-spaziale. La tessitura dalla luminosità minerale si compone di miniabiti e jumpsuit tormentati da broccature metalliche. Un’onda d’urto ci proietta in un pianeta ultradisco, ricordando Baby Jane Holzer. Dal cappotto con inserti di pelle diagonali neri e terra di Siena e dagli abitini dalle cromie sfumate si sprigiona energia pura. I capi dalle linee esatte e pulite e l’appiombo deciso dei lunghi cappotti si aprono alla leggerezza degli abiti di georgette. Deviazioni e retromanie nei grandi cardigan avvolgenti realizzati in visone e negli sporadici pattern floreali.