×

Editoriale

Il romanticismo sfila per Blumarine. Profonde scollature, pizzi, ruche, trasparenze. Organze e taffetà. Pellicce e golfini argyle si tingono di nuance morbide, soft, zucchero filato, azzurro, rosa tenue, nebbia marina. Gli abiti da cocktail sono leggerissimi, dall’innocente monocromia, in velluto, pizzo chantilly e chiffon. I minidress sono luminosi, con canottiglie ricamate a mano e piume svolazzanti. Grandi fiocchi esaltano gli scolli, fluttuano, ondeggiano. I maglioni in cachemire evocano la morbidezza di una stagione invernale. I cappotti color crema, con avvolgenti colli in pelliccia, sono fascianti, confortevoli, intrisi di charme, lusso e seduzione. Le stampe leopardate, sempre lievi, mai eccessive, scivolano su bluse, trench, pencil skirt, skinny dress e borse. Romantiche rose rosse si posano su abiti per il giorno e per la sera, vaporosi e poetici, su languidi trench, su capi di maglieria. Sono suggestioni materiche, sentimentalismi color carminio.