×

Editoriale

Una ridefinizione del marchio porta Barbara Bui a scegliere la presentazione in showroom piuttosto che la tradizionale passerella; protagonisti quasi assoluti della collezione i pantaloni di pelle da biker cropped svasati e/o zippati, proposti sia monocromo, anche in argento, sia a pannelli multicolore ed abbinati a pezzi casual dello stesso tenore, come le maglie rigate con inserti a contrasto e spalle rinforzate in stile motocross o le felpe con cappuccio in velluto ma anche a giacche da smoking doppiopetto con spalle bold e revers a contrasto. I capospalla sono vie di mezzo tra coat e giacca da biker, hanno inserti di pelliccia e dettagli zippati mentre il serpente ricorre come motivo a stampa o ricamato un po’ in tutta la collezione.