×

Editoriale

Il libro di Peter Schlesinger ‘Checkered Past’, un excursus fotografico sugli anni ’60 e ’70, ispira la nuova collezione di Pablo Coppola per Bally, che guarda a quel passato e ai soggetti ritratti, un mix irresistibile di dandy, rockstar e artisti, con un pizzico di nostalgia. David Hockney e gli altri, da Hollywood alla Swinging London, rivivono nell’abito doppiopetto slim a quadretti bianchi e neri, nel tuxedo viola portato sopra una polo a bande colorate, nei coat con colletto in astrakan, nei completi pigiama abbinati alle sneakers. E, ancora, nei dolcevita che spuntano dalle camicie in fantasia, negli abbinamenti cromatici stonati, nelle calze di due colori diversi, nella libertà di accostare stili diversi uscendone sempre e comunque impeccabili.