×

Editoriale

Come ha dimostrato nelle collezioni femminili per Balenciaga, Demna Gvasalia ama portare agli estremi proporzioni e silhouette e lo fa anche nella linea uomo, senza dimenticare che il tailoring è il cuore dello stile della blasonata maison spagnola. La passerella si apre quindi con cappotti sartoriali mono e doppiopetto al polpaccio, con spalle importanti e fianchi leggermente segnati, portati con stivali da motociclista logati. I blazer dei completi hanno la stessa struttura sovradimensionata, mentre i pantaloni si alternano tra sottili a vita bassa e oversize con orlo abbondante che si ripiega sulle sneakers. Gvasalia abbraccia comunque più esigenze maschili, con look composti da giacchini zippati ridotti, felpe cropped da cui spuntano camicie a scacchi e cappucci, coat extralong imbottiti e sacchetti/shopper usati come borse.