×

Editoriale

Addio sportswear, benvenuta eleganza. L’ultima collezione di Alexander Wang per Balenciaga mette da parte righe e mesh atletici per addentrarsi nei territori della couture e di uno stile aristocratico, lo stesso che ha sempre caratterizzato la clientela della Maison dai tempi della sua apertura. Wang ripesca dagli archivi le forme cocoon dei capospalla e quelle a palloncino delle gonne e le riaggiusta su giacche, cappotti, bluse, tubini in ruvido tweed e in check bianco-neri, decorati da spille gioiello con l’iniziale del fondatore. Ma ecco subentrare il lato dark, lo stesso che ha definito l’ultima collezione newyorchese di Wang: punti metallici graffettati sulle cuciture diagonali di maniche e gonne, cinture di pelle che fanno da colletto e da tasche, tailleur e cappotti tempestati di borchie, colli a ciambella costituiti da una miriade di anellini metallici e lamette da barba per il top del finale.