×

Editoriale

Irriverente e glamour è la donna di Au jour le jour, che afferma la propria personalità e canta  “Everything is wrong”. Si veste di pizzi Valenciennes, tulle leggeri, organze di seta e satin, con tocchi di vernice cracklé. Sceglie minidress scintillanti di paillette, catene di cristalli, ricami gioiello, fiocchi di tutte le dimensioni. Gioca con le luci e i riflessi, dentro abiti leggerissimi dalle minute frange in plexiglas. Vibra di contaminazioni disco. Si copre con ampi blazer e cappotti di pelliccia dalle nuance lilla. Si diverte con i volumi. Sceglie forme amplificate, destrutturate. Muta le proporzioni degli indumenti: i jeans hanno la vita esageratamente alta, i gilet e le T-shirt hanno spalle definite, gli scolli sono profondi. Opta per caldi capi in maglieria lavorati con effetti plumetis dai toni fluo. Sprigiona una femminilità iniettata di spirito urbano. Si lascia avvolgere da tonalità notturne e luci inattese, ghiaccio, rosa, porpora, lime.