×

Editoriale

Cura, attenzione, sartorialità: l’eleganza british è il DNA di Aquascutum. Il cielo plumbeo di Londra colora di azzurro pallido le giacche minute, strette in vita da una cintura o arricciate sulla schiena, con maniche leggermente a campana o dal volume morbido, riprese sui polsi. Le gonne al ginocchio si tingono del biancore dell’alba o del blu profondo della notte: hanno file di raffinati bottoni, spacchi, tasche, cinture ton sur ton. Il minidress doppiopetto sfoggia linee definite, è leggermente svasato, con bottoni dorati. Il colore è protagonista della collezione: campiture cromatiche intense si alternano sui capi. Colori freddi, blu, ottanio, convivono accanto a tocchi di senape. Il fucsia e il vermiglio vibrano all’unisono sulle superfici lisce e sui rilievi dell’abito asimmetrico e dell’elegante blusa, dove il plissé irrompe a donare dinamismo e imprevedibilità alla collezione. I capi in maglieria proteggono dalla brezza estiva, si tingono di bianco, di panna, di rosso intenso.