×

Editoriale

Dominio incontrastato del velluto sulla passerella di Anna Sui, che s’ispira a Elsa Schiaparelli e alle feste decadenti che amava organizzare, e contemporaneamente guarda al lavoro dell’interior designer Elsie de Wolfe che collaborò proprio con Schiaparelli per The Circus Collection del 1938. Il risultato è una serie di look iridescenti e iper-decorati fatti di abiti fluidi di varie lunghezze, con stampe floreali e/o superfici dévoré, colletti arricciati e maniche con volant e in certi casi cinture bustier con decorazioni gioiello strette in vita. Ci sono anche completi monocromo dagli effetti cangianti grazie al velluto e bluse vittoriane in fantasia sovrapposte ai pantaloni o alle gonne midi. Stivali stringati, anch’essi di velluto, collane effetto antico, collant colorati e occhiali da sole rétro completano il mood.