×

Editoriale

Le collezioni di Andreas Kronthaler for Vivienne Westwood sembrano o sono sempre delle grandi dichiarazioni d’amore di un marito devoto verso la propria moglie, non solo pigmalione ma anche musa ispiratrice. E soprattutto portano lo stampo della rivoluzionaria designer, come se lo stile di lei fosse passato al coniuge in forma di diritto acquisito. Quindi ecco in passerella tutti i classici di Dame Viv infarciti dell’ironia dissacrante di cui anche Kronthaler è provvisto a sufficienza: gli abiti drappeggiati con spacchi e/o scollature profondi, l’intimo a vista, il sartoriale oversize, la maglieria fluida, i veli in tulle, i copricapo bizzarri. Il tutto abbinato a gioielleria e accessori vistosi come maxi-orecchini, catene, collane con amuleti, guanti lunghi, calzettoni logati o in fantasia, collant plastificati, borse e borsette di vario tipo.