×

Editoriale

Nella cornice dell’Hamilton Theatre, all’angolo tra la 146esima strada e Broadway, lontano dalle solite location della Fashion Week newyorchese, sfila la party girl in nero quasi totale di Alexander Wang; aprono coat e completi sartoriali che mixano tessuti classici e sportivi, con i capospalla morbidi sovrapposti da coprispalle e i pantaloni skinny infilati in stivaletti zippati con punte borchiate, seguono tute alla Catwoman portate con T-shirt, shorts e pantaloni in pelle a vita alta con grossi bottoni metallici abbinati a bluse bi-materiale e bolerini, chiudono mise su cui spiccano inserti a rete profilati di applicazioni luminose e abitini, sempre a rete, decorati di frange metalliche e portati su sottili top ginnici che confermano l’impronta sportswear della collezione.