×

Editoriale

È un’eleganza rilassata quella della nuova collezione di Alberto Biani, che si concentra su linee fluide e proporzioni più ampie con un riferimento costante al sartoriale maschile. Difatti ecco tanti blazer, mono e doppiopetto o in versione lunga e smanicata, portati con camicie monocromo o in fantasia e in certi casi anche gilet e pantaloni prevalentemente morbidi e di varie lunghezze. Mutuati dal guardaroba maschile anche completi pigiama portati in total look o spezzati e coat vestaglia su cui spiccano patchwork inediti di motivi floreali e cravatteria. Insoliti anche gli accostamenti cromatici che, oltre ai classici bianco e nero, vedono duettare ruggine, blu e turchese, azzurro e viola, bordeaux e grigio, confermando il tocco eccentrico del mood