×

Editoriale

Una dichiarazione d’amore per l’Italia. Alberta Ferretti ha scelto Venezia per raccontare al resto del mondo quanto sia bello il nostro paese e ne ha fatto cartoline da indossare. In passerella figure femminili ispirate ai ritratti di Boldini, immerse nell’immaginario della città lagunare. Il Leone di San Marco è un decoro ricorrente su cappotti e maglie da marinaio oltre che in elegantissimi abiti da sera. I temi del look alla marinière sono ripresi nella doppia fila di bottoni dorati dei pantaloni a vita alta, nella varia declinazione, più o meno sportiva, delle righe bianche e blu e negli stemmi ricamati. Le fantasie riprendono paesaggi veneziani mentre gli abiti più romantici sembrano proprio strappare i fiori dai quadri del pittore ferrarese. Per la sera, il Carnevale veneziano veste innocenti trasparenze con cappe e mantelle sontuose proposte in rosso cardinalizio, giallo tempestato di decori dorati e nero come la notte stellata.