×

Editoriale

Titolo: ‘Surf Sound’ – Sottotitolo: ‘A Tribute to Contemporary Californian Surf Music Culture’. Hedi Slimane per Saint Laurent non può, non vuole staccarsi dall’influenza losangelina e della sottocultura giovanile californiana e questo giro di passerella lo dedica appunto alla ‘surf music’, forma di rock associata alla cultura del surf nata tra gli anni ’50 e ’60. I suoi sono ragazzi, sempre snelli ed efebici, che si abbigliano apparentemente con ciò che capita e che hanno anche l’aria un poco cheap: cardigan sformati e un po’ infeltriti sopra camicie check, bomber smilzi anche in versione satinata à la ‘souvenir jacket’ (se ne sono viste molte sulle ultime passerelle), giacche da biker e gilet di jeans effetto candeggina, blazer over, tutto su pantaloni skinny e jeans strappati. Se non fosse SL, potrebbe essere un ‘mall’ di San Diego.