×

Editoriale

L’ottimismo degli anni ’60 e dei primi ’70 fa da sfondo alla sfilata di Miu Miu, colorata e ricca di stampe vintage che vanno dal floreale all’astratto su coat e abiti che fanno il verso al periodo. L’intento è sempre quello di stravolgere il guardaroba borghese, quindi ecco pudiche gonne a pieghe annodate al centro ma aperte sul davanti così da lasciare in vista culotte ricamate portate con bluse crop dal colletto rotondo che hanno qualcosa d’infantile e poi shirt-dress, soprabiti e tailleur pantalone asciutti, con fantasie acidule e sottili cinture portate alte. Tanti i costumi, interi o due pezzi, spesso decorati da ruche ed accompagnati da ciabattine in plastica colorata con maxi-fiocco o sandali con platform e cuffie con applicazioni di fiori in pvc. In tema balneare anche i coat in spugna con intarsio di colori.