×

Editoriale

Un’atmosfera extra-terrestre, sabbia fine e rocce, accoglie l’uomo nuovo di Kenzo, esploratore interplanetario con maxi-zaino portato in mano o a spalla e robusti scarponcini stringati platform, che fa sue le tonalità dell’ambiente circostante. Focus sui materiali, leggeri e increspati effetto ‘paracadute’ per completi, tute tecniche, felpe, giubbini zippati e pantaloni morbidi con coulisse slacciata in vita, a volte fermati sull’orlo da una fascia elastica e maglie da cui pendono spesso stringhe volanti. Su t-shirt e bluse ricorre il comando ‘pull’, a volte accompagnato da un motivo impunturato a croce realizzato in nylon, i cui lembi tirati creano un ‘effetto ruche’ mentre in altri look spiccano stampe marmorizzate o ‘a duna di sabbia’ o lavorazioni a cresta effetto 3D molto suggestive.