×

Editoriale

Sovrapposizioni e colori saturi dominano la nuova collezione di Kenzo, che il duo creativo Lim-Leon non dedica ad un tema particolare come nelle passate stagioni ma semplicemente alla gioia e al divertimento. Le loro ragazze, tutte modelle dell’Est asiatico, vestono con uno stile sospeso tra vintage e futuro, fatto di pezzi destrutturati come blazer smanicati e non, mono e doppiopetto e camicie maschili over su shorts da ciclista bordati di volant, maglie optical stratificate, abiti floreali patchwork o a tinta unita guarniti di balze, tutto abbinato a gambaletti colorati a righe verticali e sandali con fibbie. Si tratta di una collezione eterogenea e dinamica, con miriadi di riferimenti artistici in cui è chiaro il desiderio di svago e disimpegno, pur sempre impegnato, della coppia di designer.