×

Editoriale

Un giovane agricoltore del Midwest e una ballerina di burlesque di un circo itinerante passano una focosa notte insieme ma la mattina dopo il circo se n’è andato, insieme alla ballerina e ai vestiti del giovane! Ecco ciò che racconta, più o meno, la collezione di Bill Gaytten per John Galliano, che torna a ruggire con la sua migliore resa stilistica, mescolando pezzi maschili con lingerie e abiti sottoveste, in uno squisito retro mood fine ‘800 che contagia anche i copricapo con veletta e piume. Pantaloni e blazer si portano con slip dress trasparenti con vista sull’intimo e scarpe derby, poi ci sono corpetti abbinati a gonne a pieghe a vita bassa con calzettoni un po’ scesi, a volte sovrapposte a simil-long john, il tutto condito da multi-giri di perle.  Anche gli abiti più eleganti sono ispirati all’intimo e sulle trasparenze hanno inserti glitterati o balze bordate di pizzo luminoso.