×

Editoriale

Nel 1968 Hardy Amies disegnò i costumi per ‘2001: Odissea nello spazio’ fondendo lo stile londinese degli anni ’60 con una personale visione del futuro; oggi Mehmet Ali, direttore creativo dello storico marchio inglese, si rifà a quelle atmosfere proponendo uno stile in perfetto equilibrio tra tecnico e formale, grazie all’utilizzo di materiali innovativi come un tessuto leggerissimo che rende quasi liquida la superficie degli abiti e i tagli al laser che caratterizzano le giacche più sportive. L’uso di zip, maxi-tasche e inserti grafici e di tonalità che vanno dal bianco clinico al grigio a tocchi di arancio e giallo fluo imprime ai look una chiara impronta urbana che non perde però di vista la classicità e le origini del marchio. Intendiamoci, ben oltre gli anni 2000!