×

Editoriale

La maestria sartoriale di Haider Ackermann declinata al femminile si esprime tutta in questa nuova collezione in cui dominano giacche e coat dai tagli precisi portati con pantaloni a vita alta che vanno dallo skinny in pelle al maschile in panno e stringate di vernice a punta. Varie le proposte dei blazer, dai corti, squadrati, senza colletto e revers ai lunghi, sagomati, con interno a contrasto e chiusura asimmetrica, mentre i top si attorcigliano intorno al busto attraverso un sistema complesso di fasce che lasciano squarci di pelle in vista. Stesso procedimento anche per gli abiti, lunghi, sinuosi, con sensuali cut-out su spalle e addome, tendenti ad allungare la silhouette già verticale e affusolata. Grafica la palette, con il bianco e il nero illuminati dal rosso ceralacca e dall’oro.