×

Editoriale

Le visite alla figlia che studia a Londra ispirano la nuova collezione di Silvia Venturini Fendi. In che modo? In un parco vicino all’università, gli accademici si prendono una pausa mangiando una mela e questi momenti di relax a contatto con la natura finiscono dritti in passerella, set di un intellettuale avvolto in grandi sciarpe double-face, che in alcuni modelli hanno anche dei tasconi. Constatato che il velluto a coste è il materiale per eccellenza degli insegnanti, eccolo su capospalla, completi e pantaloni proposti in tonalità terrose, anche se in realtà non si tratta di velluto ma di camoscio scolpito e montone effetto vellutato, quest’ultimo proposto in tante versioni, lungo e corto, a cappotto reversibile o sportivo con cappuccio. In alcuni look gli inserti a contrasto offrono un effetto patchwork, così come le righe verticali colorate sdrammatizzano gli outfit più formali: blazer, camicia e cravatta.