×

Editoriale

Per la prima volta di Emporio Armani a Parigi, che quest’anno festeggia 35 anni, re Giorgio traccia sulla passerella un viaggio ideale che arriva fino in India. Simbolo della collezione, un elefantino portafortuna ripescato dall’archivio che decora all over, top crop, foulard e completi pigiama in seta con pantaloni morbidi e coulisse, che arriccia la vita ma è presente anche come micro-dettaglio sulle spalline e i corpini degli abiti fluidi, sui bordi e i polsini delle giacche, sulle tasche, come banda sull’orlo dei pantaloni e come fibbia che chiude borse e cinture-marsupio. Tocco etnico anche per le variopinte fantasie a ventaglio che decorano giacche, coat e jumpsuit, che si trasformano poi in straordinari plissé sulle mise del finale.