×

Editoriale

Diciamo sempre che la moda è un riflesso dei nostri tempi. Beh, forse ne abbiamo abbastanza di questo! Facciamo qualcosa di ottimista, godiamoci le cose. Ecco spiegata la collezione gioiosa e sofisticata di Dries Van Noten, ricca di colori vivaci, di assemblaggi e (s)composizioni di stampe e di tessuti che ondeggiano intorno alla silhouette, morbida ma precisa. I capi, completi maschili, blazer, camicie, coat, vestaglie, tubini e slip-dress, hanno linee pulite, in qualche caso oversize ma sono caratterizzati da strati di organza cosparsa di gioielli o da grandi foulard di seta applicati a pannelli, mentre molte superfici brillano di glitter e di tinte pittoriche che vanno da sfumature di giallo al lavanda all’oro. Bagliori metallici anche dalle calzature, con stivali in broccato o in tela verniciata o ricamati di paillette.