×

Editoriale

“New York, dove vivo, è per me fonte di una costante ispirazione street-style. È così eclettica. Volevo che la passerella fosse il più vicino possibile alla realtà.” Detto fatto, Andreas Melbostad per Diesel Black Gold presenta una collezione in cui lo streetwear con reminiscenze Nineties si fonde con una nota tecno fortemente contemporanea e i look procedono per sovrapposizioni: leggings in pelle nera o sportivi con bande laterali portati sotto bermuda larghi parzialmente coperti da maglie o camicie a quadri extralong, a loro volta sovrapposte da giacche da biker o smanicate o ancora da parka o soprabiti. Leggings super-skinny a parte, il resto dei capi ha volumi piuttosto ampi e linee morbide che trasmettono funzionalità e comfort, insieme a quel tocco grunge tornato prepotentemente alla ribalta insieme, ça va sans dire, agli anni Novanta.