×

Editoriale

Cinquanta sfumature di grigio definiscono la nuova moda di Italo Zucchelli per Calvin Klein, che infonde alla collezione un twist rétro legato ai noir anni ’40. Pare che il grigio venga proprio da lì, come anche gli effetti prodotti dal vinile che sembra asfalto bagnato o le microstampe animalier all over tono su tono che richiamano le gocce di pioggia e che ricoprono completi sartoriali, cappotti, parka e blazer. L’uniformità della palette cromatica e delle fantasie, che fa pensare anche a certe divise futuristiche, è controbilanciata dalle proporzioni estreme così come dall’uso dei materiali che vanno dal neoprene e dal vinile a lane morbide e cachemire. Bomber ridotti si alternano a cappe oversize, pantaloni slim ad altri più ampi e a vita alta, mentre cappellini con visiera e scarponi stringati con bordo a contrasto conferiscono al mood un’impronta outdoor.