×

Editoriale

Poncho e scialli frangiati, vivaci motivi Paisley e floreali e stampe animalier per capospalla e camicie, l’uomo Burberry abbraccia un mood “decorativo e libero” accompagnato da richiami esotici, come gli specchietti di tradizione indiana ricamati su maglie, sciarpe e pantaloni. Christopher Bailey mantiene lo spirito globetrotter della passata stagione ma con un’allure più dandy e insieme classica, finto dégagé, che predilige linee sottili, piuttosto accostate al corpo e proporzioni esatte, cui si aggiunge l’uso di materiali preziosi, come lo shearling, anche in versione leopardata e un tipo di pile di alta qualità, proposto in tonalità scure. I blazer portati a pelle nuda, sempre accompagnati da sciarpe in tonalità accattivanti, non sottraggono glamour ad una collezione elegantemente bohémien.